CORSO DI PIANOFORTE – COLOURKEYS

Bambini dai 5/6 anni.

Il corso completo prevede:

  • 2 lezioni settimanali:
    1 individuale di 30’, 45’ o un’ora +
    1 collettiva in piccoli gruppi (pianoforte 45' + laboratorio musicale Kodály 45')

Altre soluzioni:

  • 1 lezione settimanale individuale (pianoforte) di 30’, 45' o 60'
  • 1 lezione settimanale (pianoforte) di 60’ in 2 o 3 bambini (solo per principianti)

Particolari richieste di frequenza/durata lezioni si possono concordare direttamente con l’insegnante.

Il metodo Colourstrings per Pianoforte prende il nome di ColourKeys.

Anche ColourKeys, come Colourstrings, segue il pensiero del compositore e pedagogo ungherese Zoltan Kodály. Elemento chiave è lo sviluppo dell’orecchio interiore e l’utilizzo della sinergia dei sensi (vedere e sentire, colore e suono) per introdurre ogni nuovo elemento. Questo permette un apprendimento più profondo e duraturo.

ColourKeys è pensato per i bambini che si avvicinano allo studio del Pianoforte e può essere usato sia nelle lezioni individuali, sia in quelle di gruppo.

Il metodo utilizza un sistema di lettura e scrittura musicale a misura di bambino. Il pentagramma viene introdotto gradualmente e i concetti musicali sono affrontati in modo divertente, stimolante ma ben strutturato.

L’apprendimento della teoria musicale è basato sul sistema della solmisazione relativa o do mobile, applicato per la prima volta all’insegnamento strumentale.

Perché usare il do mobile?

Il sistema del do mobile, grazie all’uso della trasposizione, permette al bambino di riprodurre ogni melodia o intervallo che conosce in qualunque punto della tastiera. L’allievo impara dunque a “muoversi” lungo tutta la tastiera riproducendo tutto il repertorio di canzoncine appreso nel corso di Music Kindergarten e a suonare in chiavi differenti con molta facilità.

Lo studio dello strumento è la naturale prosecuzione del percorso Colourstrings/ColourKeys dal Music Kindergarten. Il bambino che ha frequentato il corso di Music Kindergarten ritroverà nei suoi libri di strumento, le melodie e le canzoncine che gli sono familiari.